SERVIZIO NAZIONALE PER GLI STUDI SUPERIORI DI TEOLOGIA E SCIENZE RELIGIOSE
della CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

“Famiglie ferite”: un corso nella Facoltà Teologica del Triveneto

II edizione del corso per operatori di pastorale familiare che accompagnano persone, coppie e famiglie che hanno vissuto la separazione e/o il divorzio.
27 agosto 2018

Seconda edizione per il percorso di formazione per operatori di pastorale familiare Il servizio della chiesa verso le “famiglie ferite”, proposto dalla Facoltà teologica del Triveneto e dalla Facoltà di Diritto canonico San Pio X, in collaborazione con il Tribunale ecclesiastico regionale triveneto e l’Osservatorio giuridico legislativo della Regione ecclesiastica triveneta. Le lezioni si svolgeranno a Zelarino (VE), al centro pastorale “Cardinale Urbani” il 13 e 27 ottobre, 10 e 24 novembre 2018, con due riprese di approfondimento (aperte anche ai corsisti dell’anno 2017/18) il 9 marzo e il 6 aprile 2019.

Obiettivo del corso, strutturato in relazioni e laboratori, è "formare competenze teologico-pastorali e giuridico-canoniche per coloro che – negli uffici diocesani di pastorale familiare, nelle associazioni o centri di ispirazione cristiana oppure come singoli o coppia – offrono un servizio di accoglienza e di accompagnamento verso persone che hanno vissuto la separazione e/o il divorzio o che vivono una nuova unione dopo il divorzio, aiutandoli a discernere la propria condizione, promuovendo l’integrazione nella comunità cristiana e un cammino di fede nella concreta situazione di vita".

Saranno affrontati diversi aspetti, alla luce di Amoris laetitia: figure di famiglia nella Bibbia, sacramentalità del matrimonio, discernimento, nullità e scioglimento del matrimonio, separazione dei coniugi tra diritto canonico e civile, proposte di cammini pastorali e spirituali, l’attenzione ai figli.

È possibile iscriversi al corso compilando la scheda online nel sito www.fdcmarcianum.it sotto la voce "Giornate di studio e convegni" entro il 30 settembre 2018, fino a esaurimento dei posti disponibili.

In allegato, il programma.